Skip to main content

Le aziende industriali con grossi consumi di energia che investono nella cogenerazione possono vedere un ritorno sull’investimento in un paio di anni, non è strano dunque che sempre più imprese siano interessate ad investire in questo tipo di efficientamento energetico utilizzando un unico impianto.

Cogenerazione e trigenarazione migliorano l’efficienza energetica

Sebbene l’energia elettrica possa contare su una rete distributiva molto ampia e a prezzi concorrenziali, l’efficienza che ne deriva dal suo utilizzo è molto bassa. Considerando ad esempio una quantità di combustibile pari a 100, una centrale termoelettrica produce circa il 38% di energia elettrica con conseguente dispersione di un 62% circa.

A parità di combustibile con la cogenerazione si può aumentare l’efficienza energetica sino ad un 87% circa.

L’efficienza deriva dalla produzione combinata di energia, caratteristica peculiare sia degli impianti di cogenerazione che di quelli di trigenerazione. I processi industriali solitamente richiedono l’uso di diversi tipi di energia, oltre a quella elettrica, per questa ragione l’utilizzo di tali impianti comporta molti vantaggi ai fini del funzionamento di macchinari e di conseguenza della produzione industriale di vario genere.

La cogenerazione permette con un solo impianto di produrre sia energia elettrica che energia termica. Questo avviene tramite un processo che trasforma l’energia del combustibile utilizzato in energia elettrica e converte il calore che si sprigiona durante la combustione in energia termica. La trigenerazione può essere considerata un’estensione della cogenerazione in quanto aggiunge la produzione di energia frigorifera : il cogeneratore è abbinato a un gruppo frigorifero ad assorbimento che converte l’energia termica in frigorifera attraverso la variazione di stato del fluido refrigerante.

Applicazione settori industriali

Cogenerazione e trigenerazione sono applicabili in qualsiasi settore industriale energivoro. Di seguito una lista non esaustiva dei vari settori industriali nei quali l’applicazione di efficientamento porta i vantaggi sopracitati:

  • industria farmaceutica
  • industria chimica
  • industria alimentare
  • industria tessile
  • industria cartaria
  • industria della produzione delle batterie
  • industria plastica
  • strutture ospedaliere
  • altre industrie/stabili energivori

Possiamo concludere dicendo che ulteriore efficienza deriva dalla costruzione di impianti personalizzati, che oltre a favorire la produzione, hanno un minor impatto ambientale.

Alessandro Perucca

Alessandro Perucca

Titolare e Fondatore della Energy Solution srl di Recco, Motori a Gas, Ricambi e Servizi per l'Industria Energetica.