Skip to main content

La cavitazione e’ un fenomeno basato sulla variazione di pressione che causa la formazione di bolle di vapore all’interno del liquido e risulta dannosa per i motori industriali.

Il collasso delle bolle provoca una variazione di frequenza dannosa per il motore

Durante il punto più alto del ciclo della variazione di pressione, le bolle collassano, consentendo che una pressione a getto impatti con la superficie. Alle bolle per collassare occorre un tempo di microsecondi, creando una pressione da 60.000 a 200.000 psi. Questo espandersi e contrarsi erode il materiale metallico, mettendo in relazione la cavitazione con i principi relativi alla pressione.
Qualora presente nella sezione del motore ove sono installati i cilindri, causerà anche una variazione di frequenza dannosa alla macchina.

L’unico elemento che può preservare i componenti metallici è la cromatura!

Effettuare il controllo dell’acqua e dei liquidi refrigeranti

Controlliamo con le analisi l’acqua del circuito di raffreddamento!

Quando avviamo un nuovo impianto raccogliamo le informazioni relative ai liquidi refrigeranti!

Nella maggior parte dei casi le testate si criccano per problemi sul circuito di raffreddamento (stress termico!)

Ricapitolando, quali sono gli aspetti da monitorare

  • Depositi minerali
  • Basso livello acqua
  • La presenza di olio nel refrigerante
Alessandro Perucca

Alessandro Perucca

Titolare e Fondatore della Energy Solution srl di Recco, Motori a Gas, Ricambi e Servizi per l'Industria Energetica.