Skip to main content

La caratteristica principale della cogenerazione è l’alto livello di efficienza rispetto ad altre tecnologie di produzione dell’energia.

Questo consente di consumare meno energia primaria, con convenienza sui costi di approvvigionamento energetico, e di diminuire le emissioni inquinanti a parità di energia prodotta, determinando, quindi, benefici ambientali.

Ma vediamo insieme nel dettagli quali sono le opportunità offerte da un impianto di cogenerazione:

  • minori consumo energetico: per ogni MWh prodotto si evita di consumare 0,14-0,15 Tep (Tonnellate equivalenti di petrolio), 160 m3 di gas metano, 130 Kg di gasolio;
  • sostenibilità ambientale: grazie alla diminuzione del consumo di combustibile a parità di effetti utili; per ogni MWh prodotto in cogenerazione si evitano in media 500-600 Kg di CO2, 0,15 Kg di NOx (ossidi di azoto), 15 Kg di SOx (anidride solforosa);
  • maggiore indipendenza energetica, grazie all’autoconsumo dell’elettricità e del calore.
  • effetto Peack Shaving, ossia la riduzione dei carichi di punta di prelievo dalla rete con relativa diminuzione delle voci di costo in bolletta;
  • possibilità di evolvere in trigenerazione, sfruttando il calore per la produzione di energia frigorifera utilizzabile per il condizionamento estivo, o per processi industriali;
  • possibilità di utilizzare fonti energetiche rinnovabili locali (biomasse) al posto dei combustibili fossili;
  • utilizzo dei meccanismi di incentivazione dei Certificati Bianchi per la CAR (Cogenerazione ad alto rendimento), accorciando il pay-back time;
  • la generazione di energia distribuita sul territorio evita la costruzione di nuove centrali e linee di trasmissione, riducendo anche le perdite di rete.

Bisogna tenere in considerazione che, sebbene la cogenerazione sia una tecnologia molto efficiente, perché porti vantaggi economici rilevanti, è necessario realizzare uno studio di fattibilità che determini se ci sono le giuste condizioni di fabbisogno termico ed elettrico, e il corretto dimensionamento dell’impianto.

Lo studio deve considerare tutte le variabili economiche che determinano l’ammortamento dell’investimento, come il costo a cui si acquista l’energia elettrica (più è alto, più è conveniente la cogenerazione).

Per maggiori maggiori approfondi si può vedere gli articoli:

Alessandro Perucca

Alessandro Perucca

Titolare e Fondatore della Energy Solution srl di Recco, Motori a Gas, Ricambi e Servizi per l'Industria Energetica.