Skip to main content

Una corretta scelta industriale rivolta alla cogenerazione deve prendere in considerazione tutti i punti di forza dell’investimento. Trattandosi di un impianto di cogenerazione sembra ovvio che il principale obbiettivo sia quello di sfruttare al meglio l’energia prodotta. Un impianto di cogenerazione installato per produzione di energia elettrica ed alimentato da fonti rinnovabili  può essere immesso nella rete di distribuzione nazionale. I flussi di cassa che derivano da tale cessione possono essere stimolanti nella valutazione dell’investimento però non è da tralasciare l’energia secondaria prodotta dal processo di combustione del motore: l’energia termica.

L’energia termica è un prodotto estremamente utile per l’abbattimento dei costi di gestione relativi al riscaldamento, al raffrescamento, alla fornitura di acqua sanitaria, all’alimentazione dei processi produttivi che richiedono vapore, acqua calda o fredda. Un impianto di cogenerazione può produrre considerevoli quantità di energia termica grazie allo scambiatore dell’acqua calda e il sistema di recupero dei fumi.

Le aziende industriali che operano nel settore cartario, in quello alimentare o che utilizzano vapore per le loro attività produttive possono recuperare ogni kWh termico prodotto dall’impianto e riutilizzarlo durante tutto il periodo di produzione. Nel caso in cui l’azienda non consumi grandi quantità di energia termica può sempre recuperare parte del calore riscaldando i propri edifici oppure cedere l’energia alle strutture di terzi vicini stipulando contratti di natura privata.

Esiste un’altra possibilità per sfruttare il calore prodotto dal cogeneratore: la trigenerazione. Una volta installato un assorbitore, il calore può essere utilizzato per produrre il freddo. Il recupero termico è sempre da valorizzare, non solo per la salvaguardia dell’ambiente, ma anche per il ritorno economico di cui l’azienda proprietaria dell’impianto può beneficiare. Sono sempre le esigenze del cliente a dirigere la progettazione dell’impianto e in base ad esse si può puntare al minimo o al massimo recupero termico.

Alessandro Perucca

Alessandro Perucca

Titolare e Fondatore della Energy Solution srl di Recco, Motori a Gas, Ricambi e Servizi per l'Industria Energetica.